Sono le 22:30 di un giorno qualsiasi, di un mese qualsiasi ma soprattutto di un anno che, solo all’apparenza, poteva sembrare qualsiasi… eppure per me è un giorno speciale… qualcosa è cambiato… era nell’aria… lo avevo pianificato da tempo. Mi ero dato questo appuntamento con la vita già da alcuni anni ma, io per primo, non avrei mai scommesso un centesimo sul fatto che questo momento, prima o poi, sarebbe arrivato…

Finalmente siamo a Maggio… adoro questo mese, mi è sempre piaciuto… è l’ufficializzazione del passaggio dal lungo e laborioso inverno alla calda e spensierata estate. E’ una notte tiepida e silenziosa, sto ascoltando un po’ di quella musica anni 80 che ci ha fatto sognare nei tempi d’oro, nelle notti magiche sotto i cieli delle estati italiane. Era tanto che non ascoltavo questo genere di musica, devo essere sincero… un po’ di nostalgia galoppa incessante fra i miei pensieri.

Ripenso continuamente a quest’ultimo periodo stranissimo della mia vita… “surreale”… così lo descrivevo a tutti e a me stesso. Guardandomi intorno mi accorgo, invece, che è tutto maledettamente reale e che insieme, abbracciati a distanza, stiamo iniziando a vedere la luce più forti di prima, con il nostro bellissimo Orgoglio Italiano che ci contraddistingue nel mondo… penso che lo ricorderemo per sempre questo periodo.

Proprio la recente situazione particolare, molto probabilmente, è stata “la goccia che ha fatto traboccare il vaso”… l’elemento scatenante del grande passo.

Sono anni che avevo fissato questo appuntamento per dare una scossa alla mia vita… “o cambia qualcosa entro questa data o la faccio cambiare io”… così dicevo a tutti i miei amici… alla fine è stato solo un modo come un altro per ricordarlo continuamente a me stesso… come se questo messaggio potesse essere trasmesso “per osmosi” nella mia testa.

Dentro di me sapevo, invece, che avrei trovato la solita scusa banale, leggermente plausibile, alla quale mi sarei aggrappato con tutto me stesso definendola un dogma inderogabile… solo per non far cambiare assolutamente nulla… proprio come ci è stato insegnato da generazioni. Ero il primo a credere che, ancora una volta, avrei posticipato questo importantissimo traguardo della mia vita.

Chiedevo ingenuamente consigli in giro per avvalorare la mia smodata voglia di cambiamento, una parola che mi desse la forza di operare il grande salto della mia vita… nulla… il vuoto totale… anzi peggio, le classiche risposte che non volevo sentire e probabilmente le stesse che avrai sentito anche tu… se sei arrivato a leggermi sino a qui. Ti fornirò le mie risposte, quelle che mi sono dato da solo con la mia esperienza… passo dopo passo… nella speranza che possano soddisfare le tue domande e la tua curiosità.

Del resto… “se stai bene… hai un ottimo lavoro, un miraggio di questi giorni e soprattutto in questa situazione surreale… hai un milione di persone che ti vogliono bene…”, allora… perché cambiare? Cosa ti manca?

Forse non sono stato chiaro… ti ripeto la domanda… perché cambiare? Perché dovremmo “lasciare la strada vecchia per quella nuova”? Ti ricorda nulla questa frase?

Per dare peso alle mie motivazioni mi ripetevo continuamente “la vita è una… la vita è tua… la vita va vissuta… ed è giusto che tu la viva al meglio”.

Te lo dico per esperienza… in tutti noi, me compreso, è presente un altissimo tasso, più o meno marcato, di resistenza al cambiamento, la volontà di permanere nella propria “comfort zone” al solo fine di evitare stati di incertezza e di ansia, il nostro “mare mosso”, una volta usciti da questo stato di assuefazione, il nostro “porto sicuro”.

Sicuramente i motivi per rimanere ancorati nel nostro porto sicuro sono più che validi. Non ti sto assolutamente dicendo che devi per forza intraprendere un lungo viaggio avventuroso… solo che, se ti senti un esploratore e hai una gran voglia di uscire dalla banchina per vedere cosa puoi fare là fuori… ma hai solamente timore del mare mosso… allora forse potresti trovare qui dentro qualche valido consiglio per la navigazione, prima di levare l’ancora, sciogliere gli ormeggi e… ricominciare.

Ricordo le parole di una ragazza… sai le prime “scorribande adolescenziali”… queste parole mi sono sempre rimaste in testa e riecheggiavano più forti e incisive ogni volta che ero in prossimità di uno di quei passi… quelli che, in modo ordinato e coscienzioso, ma con una giusta dose di sana impulsività, mi avrebbero fatto arrivare sino a qui. “E’ meglio vivere di rimorsi che di rimpianti”…  mi ci è voluta molta forza di volontà e tanta costanza per fare mia questa verità.

Ed eccoci qui… ho dovuto maturare questa convinzione in anni di riflessione, facendo, come si suol dire, “due passi avanti e uno indietro” per arrivare con molta cautela a questa meta, veramente ambita e desiderata. Sono una persona riflessiva… ti garantisco che ho valutato con molta attenzione ogni singolo passo.

Ebbene si… ce l’ho fatta… ho ricominciato… ridefinendo le mie priorità e le prospettive future. Ho deciso di mettere entrambi i piedi fuori dalla “gabbia dorata”. Sono riuscito a portare la nave fuori dal “porto sicuro”, al solo scopo di rincorrere tutte le mie passioni e i miei sogni.

“L’incipit è l’esplosione semantica che genera e avvia il cosmo romanzesco e ci consente di individuarne i caratteri, di intuire panorami e sviluppi futuri”… mi auguro di cuore che questo sia solo l’incipit di un gran bel lungo cammino insieme, nella speranza di poterti trasmettere tutta la mia energia, positività, passione, assertività ma soprattutto… la mia grandissima voglia di cambiamento, input fondamentale che mi ha permesso di inseguire i miei sogni e la serenità… nella speranza che tu possa trarne giovamento.

Solo per questo primo incontro non mi dilungherò ulteriormente, del resto è solo l’incipit… ti ringrazio per avermi prestato per un attimo la tua attenzione. Spero vivamente di averti trasmesso la giusta dose di curiosità, che poi è quella che accende e tiene viva quella fiammella che per me è stata fondamentale per far divampare l’incendio del processo di cambiamento che mi ha portato a questo meraviglioso momento.

Continua a seguirmi… è ora di ricominciare e si riparte insieme da qui… Restart !!!

Ultimo aggiornamento:     24.05.2020

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *