Oggi è il 02 Giugno 2020, Festa della Repubblica Italiana… tutti dovremmo sapere di cosa stiamo parlando… però, per scrupolo, ricordo che si tratta di una festa commemorativa che celebra il risultato del Referendum Istituzionale del 02 e 03 Giugno 1946, grazie al quale gli italiani sancirono la nascita della Repubblica Italiana… giorno in cui è stato ufficializzato il cambiamento della Forma di Stato del nostro Paese…

Cenni Storici

Questa importantissima votazione rappresenta la massima espressione di libertà e di cambiamento nella Storia Italiana.  Sono stati raggiunti due obiettivi fondamentali per la nostra realtà… ovvero la modifica della Forma di Stato da Monarchia a Repubblica e l’avvio del Suffragio Universale per la libertà di voto, su scala nazionale, anche alle Donne.

 

Referendum

Solo poche parole per ricordare questa pietra miliare dell’ Orgoglio Italiano.

Nel 1946 i nostri connazionali si sono espressi a favore di questo cambiamento epocale, ottenendo un risultato storico, ufficializzato il 18 Giugno 1946 dalla Cassazione con l’annuncio della nascita della Repubblica Italiana:

  • Votanti            24.946.878
  • Voti validi        23.437.143
    • Repubblica Italiana      12.718.641   (54,27%)
    • Monarchia                     10.718.502  (45,73%)

Il voto ha visto l’Italia dividersi in due, con la maggioranza del Centro-Nord schierata a favore della Repubblica:

 

Ricorrenza

L’Italia è resa grande dagli italiani, con il proprio Orgoglio Italiano che li contraddistingue nel mondo. Questo è stato un passaggio fondamentale per la nascita del Paese che oggi conosciamo e adoriamo.

Ogni forma di cambiamento è importante nel momento in cui la stiamo vivendo.

La Festa della Repubblica cade quindi nel giorno in cui gli Italiani definirono, con la loro libera espressione di voto, il nostro destino e quello del nostro Paese.

Alcuni passaggi storici per arrivare ai nostri giorni:

  • 02.06.1947: si celebra la prima commemorazione, che avrà poi ricorrenza annuale.
  • 02.06.1948: si festeggiata con la prima parata militare nazionale ai Fori Imperiali a Roma.
  • 02.06.1949: proclamata la Festa Nazionale della Repubblica Italiana.

In occasione di questa ricorrenza… il Presidente della Repubblica depone una corona di alloro sulla tomba del Milite Ignoto, presso l’ Altare della Patria a Roma, dove giace un nostro connazionale caduto nella Prima Guerra Mondiale e che simbolicamente rappresenta tutti coloro che sono morti in un conflitto senza mai essere stati identificati, in onore a tutti gli italiani che si sono sacrificati per la nostra libertà.

Nella stessa giornata si assiste alla parata militare, celebrata sin dal 1948 sempre ai Fori Imperiali a Roma, dove partecipano le rappresentanze delle nostre Forze Armate come Esercito Italiano, Carabinieri, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Croce Rossa Italiana e altre rappresentanze come Polizia Locale e Protezione Civile.

La ricorrenza di quest’anno verrà annoverata fra le poche eccezioni di questa speciale festa nazionale:

  • 1961: la manifestazione si svolge a Torino, prima capitale dell’ Italia Unita fra il 1861 e il 1865, in occasione dei 100 anni dell’ Unità d’ Italia.
  • Dal 1977 sino al 2000: la ricorrenza viene celebrata nella prima domenica di Giugno.
  • 2001: la festa viene ripristinata nella sua data storica, il 02 Giugno di ogni anno.
  • 2020: per la prima volta, dopo tanti anni, non si svolge la parata militare… sostituita dalla molta commozione a Codogno (LO), primo focolaio italiano di questa vicenda surreale che ha visto coinvolto il mondo intero, con la partecipazione del Capo dello Stato in segno di vicinanza e solidarietà a tutti gli italiani e alle loro famiglie vittime di questo anno assurdo.

 

Cambiare si può

Questo speciale evento storico ci ricorda che cambiare si può… anche noi possiamo farlo… ovviamente non senza sacrifici. Del resto, se fosse facile, molti avrebbero già fatto da tempo il grande passo verso il cambiamento del proprio stile di vita… quindi non far passare altro tempo… Cambia Adesso.

E’ strano pensare che 74 anni fa, tra il 02 e 03 Giugno, si stava votando per stabilire la sorte della nostra Nazione.

Oggi, 02 Giugno 2020, attendiamo con ansia la giornata di domani, 03 Giugno 2020, per poter ricominciare a viaggiare tra una Regione e l’altra del nostro Paese… una data che ritorna nella nostra storia tutta italiana, sinonimo di libertà, vicinanza e grande partecipazione nazionale.

 

Ti lascio alcuni spunti che potrebbero essere utili nelle tue riflessioni sul:

Cambiamento

Il Cambiamento

 

 

Continua a seguirmi… Ricominciamo insieme… Restart !!!

 

Ultimo aggiornamento:     02.06.2020

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *